Infrastruttura di ricarica e accessori

Cavi di ricarica
Cavi adatti a tutti i tipi di veicoli elettrici per la ricarica in ambiente pubblico o privato
ricarica MODO 3
La ricarica deve avvenire tramite un apposito sistema di alimentazione dotato di connettori specifici
Wall-box
Infrastruttura di ricarica in corrente alternata monofase o trifase
potenza da 3,5 kW a 22 kW
Infrastrutture di ricarica compatibili con tutti i veicoli elettrici, ideali per chi vuole ricaricare in casa o in azienda, oppure offrire un servizio di ricarica a clienti e visitatori
Colonnine
Infrastruttura di ricarica in corrente alternata o in corrente continua ideali per ambito pubblico
potenza da 3,5 kW a 50 kW
Infrastrutture di ricarica compatibili con tutti i veicoli elettrici e con la possibilità di ricaricarne fino a 4 contemporaneamente

Cavi di ricarica

I cavi di ricarica per veicoli elettrici che permettono la ricarica in Modo 3, l'unico consentito in ambito pubblico dalla norma IEC 61851-1 in Italia, sono indispensabili per collegare il veicolo elettrico alle colonnine di ricarica pubbliche, ma anche a quelle private se dotate di connettori specifici.

  • Il Modo 3 di ricarica permette la ricarica lenta (6-8h) da 3,5kW, 16A, 230V monofase e accelerata (da 1-3h) a 22kW, 32A, 400V trifase
  • Le tipologie di cavo disponibili sono per la ricarica in corrente alternata e possono essere di diversi modelli (TIPO2/TIPO2; TIPO1/TIPO2; TIPO1/TIPO3A; TIPO2/TIPO3A), taglie (da 3,5 a 22kW) e lunghezze (da 5 a 8 metri)
  • Tutti i cavi sono dotati di un sistema PMW (Pulse With Modulation), dispositivo di sicurezza utilizzato per lo scambio di segnali tra il veicolo e la colonnina di ricarica che consente il costante monitoraggio del flusso di ricarica

Ecco i connettori previsti dalla norma IEC 62106-2 per la ricarica dei veicoli elettrici

Wall-box

I wall-box sono infrastrutture di ricarica in corrente alternata monofase o trifase (da 3,5 kW fino a 22 kW), installabili a muro oppure su staffa di supporto in ferro.
Rispettano il Modo 3 di ricarica (l'unico sicuro per la normativa italiana, obbligatorio per gli ambienti pubblici, con sistrema di sicurezza PWM), hanno grado di protezione ad acqua e polveri IP54 e grado di protezione agli urti IK08, nel rispetto della normativa CE, che li rendono ottimali anche per un'installazione esterna.

Possono essere installati:

  • in ambito privato, dove l'utilizzo è libero, l'avvio della ricarica avviene automaticamente all'inserimento del cavo e non è necessaria alcuna gestione degli utenti da remoto, ma è possibile comunque adottare una regolamentazione del servizio di ricarica(es. tariffe forfettarie, servizio gratuito, accesso solo al proprietario o ad un gruppo di utenti autorizzati). Una soluzione per l'ambito privato è il wall-box Evo, ossia un Wall Box di ricarica provvisto di Power Management, in grado di modulare il carico dell'abitazione e gestire automaticamente la ricarica dell'auto a seconda della disponibilità real time del contatore stesso
  • in ambito pubblico, dove l'attivazione della ricarica avviene solo per gli utenti tramite tessera RFID, APP e SMS

Ogni wall-box è dotato di presa di ricarica, che può essere Tipo2 – standard europeo per la ricarica di tutti i modelli di auto elettriche – oppure Tipo3A - standard italiano per la ricarica di quadricicli e moto. Per collegare il veicolo elettrico bisogna utilizzare il cavo di ricarica in dotazione al veicolo.
Esistono anche wall-box che hanno il cavo di ricarica già integrato. È più comoda da utilizzare rispetto a quelle dotate di presa di ricarica (non bisogna estrarre il cavo dal bagagliaio ad ogni ricarica), ma bisogna scegliere la tipologia di connettore del proprio veicolo elettrico – Tipo1 oppure Tipo2.

Colonnine

Le colonnine sono infrastrutture per la ricarica pubblica o privata anche ad uso pubblico, in corrente alternata monofase o trifase da 3,5 kW a 43kW con prese Tipo3A e Tipo2 con disponibilità fino a 4 veicoli in carica contemporaneamente e in corrente continua per la ricarica ultra-rapida a partire da 50kW multistandard (ChaDeMo e Combo2).
Le colonnine in AC rispettano il Modo3 di ricarica (l'unico sicuro per la normativa italiana, obbligatorio per gli ambienti pubblici, con sistrema di sicurezza PWM), e quelle in DC il Modo4. Sono dotate di contatori digitali MID interni e hanno grado di protezione ad acqua e polveri IP54 e grado di protezione agli urti IK10, nel rispetto della normativa CE che li rendono ottimali per un'installazione esterna.

La stazione di ricarica pubblica per eccellenza è fornita insieme a un kit per la gestione del servizio di ricarica, che permette di:

  • monitorare da remoto in tempo reale lo stato della colonnina e la manutenzione ordinaria
  • fornire supporto 24/24 agli Utenti in italiano francese ed inglese
  • inserire all’interno dei portali di mobilità elettrica, tra cui il circuito mobility.dufercoenergia.com, le colonnine in modo da poterle localizzare all’interno della mappa riportata su ciascun portale
  • gestire l’autenticazione e l’attivazione del processo di ricarica nei vari metodi (e.g. tessera RFID, APP, sms, …), verificando in tempo reale l’abilitazione alla ricarica
  • abilitare la ricarica via sms
  • gestire i report di dati di ricarica per ogni sessione, per ogni punto di ricarica e per ogni utente
  • permettere la ricarica ad Utenti di altri circuiti tramite accordi di roaming con i principali operatori
  • permettere la ricarica spot tramite una APP che permetta il pagamento via carta di credito

Contatti

Numero verde:
Telefono:

Supporto Tecnico per la Mobilità Elettrica:
24 h 7/7 in italiano, inglese e francese

innovazione, energia & sostenibilità

Duferco Energia SpA è una società del gruppo Duferco che opera nel mercato energetico italiano. Nata per gestire gli investimenti del Gruppo in impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, si è successivamente focalizzata nella commercializzazione di elettricità e gas per tutti i segmenti di mercato.

Scopri Duferco Energia!


Loading...